“VENDUTA DA MIA MADRE”, romanzo, tratto da una storia vera. In libreria da gennaio 2017

A fine gennaio 2017 sarò nuovamente in libreria con il mio ottavo romanzo, “VENDUTA DA MIA MADRE”, già uscito in lingua spagnola (VENDIDA POR MI MADRE) nel corso del 2016 in Argentina (De Ciutiis Ediciones, Buenos Aires) e la cui edizione italiana è curata da Profondo Rosso Edizioni (storica casa editrice fondata dai registi Dario Argento e Luigi Cozzi).

VENDUTA DA MIA MADRE è un romanzo liberamente ispirato ad una dura e tragica storia vera di prostituzione infantile; ovviamente i luoghi e le persone descritte nel romanzo sono stati appositamente modificati per tutelare la privacy della persona a cui i fatti narrati nel romanzo sono realmente accaduti.

VENDUTA DA MIA MADRE” è disponibile anche in formato digitale (Ebook).

Leggi il lancio dell’Agenzia giornalistica FIDEST e le recensioni del Messaggero, Il Mattino e Affaritaliani  

INCIPIT: “Putita, Putita, Putita. Era così che mi chiamavano. Putita. Io quasi non avevo un nome per loro, ma solo quel soprannome lì, che in una sola parola diceva tutto di me, descriveva al meglio la mia condizione di figlia e di essere umano. A lungo non ho quasi saputo del mio vero nome, dato che per i miei genitori non ero altro che una putita (puttanella). Un soprannome che la dice molto lunga sulla mia vita con loro, e ovvero sui miei primi dieci anni di vita. Da allora è trascorso tanto tempo, ed io ho già vissuto tanto, forse troppo, ho vissuto e visto mille cose che se ve le raccontassi nei dettagli vi farebbero senz’altro inorridire; forse vi farei schifo io stessa, e sicuramente mi giudichereste, condannandomi all’ergastolo senza appello alcuno, senza alcuna comprensione né condiscendenza…”.

venduta-da-madre-copertina