Emanuela Panatta ed Alessandro Gatta leggono “Irene F.” TeatroDueRoma 10 aprile 2011

Irene F_teatro2_invito

  

 

 

 

 

                                                                                                                                      

Emanuela Panatta e Alessandro Gatta leggono e interpretano  “Irene F. – diario di una borderline“, Teatro Due Roma 10 aprile 2011.

Guarda il video:

 Di Irene F. , tra gli altri, ne hanno detto:

Italiarazzismo.it: mirabile è il modo in cui l’autore riesca ad immedesimarsi nella personalità minata di un individuo molto giovane ed inoltre di diverso sesso:  una ragazza borderline; superando così   – con  la grandezza   della  comprensione  umana –  ogni limite che relegherebbe  in costipate dinamiche emozionali,  vincolate ai sessi, all’età, eventualmente al colore della pelle o ad altro…

Il Velino: Il libro, attraverso una storia romanzata, affronta un tema difficile e spesso trascurato: il disturbo borderline di personalità

 Affaritaliani.it: Abusati da piccoli, deviati da adulti. Il libro choc

L’Avanti!: E’ un racconto, quello del Cardi, che racconta di una sofferenza “borderline” che ci immerge in un’Italia insolita ma contemporanea

rockshock.it: Il sesto romanzo di Eugenio Cardi arriva dritto come un pugno nello stomaco. Irene F. Diario di una Borderline è la storia di una discesa agli inferi di una ragazza che impegna la sua gioventù tra sesso, droga, alcol ed esperienze di sesso estremo, desiderate, volute o subite

Sololibri.it: “Irene F. – Diario di una borderline” è un romanzo breve ma molto duro, scritto in un linguaggio crudo, moderno e giovanile, che ha quale argomento centrale un disturbo mentale tra i più infidi e difficili da curarsi e perfino da diagnosticarsi, ovvero il disturbo borderline di personalità

RomaCultura.it: Indubbiamente un romanzo difficile e un personaggio con il quale nessun lettore vorrà identificarsi. E tuttavia conoscere il male è il primo passo per rimuoverlo, accettare che il male non è sempre quello che capita ad altri è il primo passo sula lunga via della comprensione.

Latina Oggi: Irene la sentiamo, avvertiamo tutto il suo dolore mentre soffre per “quell’oscuro fatto” che ha condizionato la sua giovane vita. Notti insonni trascorse ossessionata dalla musica dei Doors, con l’impressione di essere una botte che rotola freneticamente per una scoscesa vallata, e il senso dell’angoscia che non le dà respiro

4arts.it impossibile non restare toccati dal romanzo di impegno sociale scritto da Eugenio Cardi, “Irene F. – Diario di una borderline“, un libro la cui struttura diaristica assume le connotazioni di una sconvolgente “confessione fiume”.

Eugenio Cardi, Irene F. Diario di una Borderline, in libreria dal 17 marzo

Ufficio Stampa: Pamela Maestri